To an end the Italian alert on curcuma

Last Friday (26/07/2019) the last months’ alert on turmeric supplements, suspected of being responsible for about twenty cases of cholestatic hepatitis in Italy, has come to an end, [1].

The team of experts appointed by the Ministry of Health who conducted the investigations and analyses did not identify a direct correlation with a specific extract or dosage of curcumin, and excluded the presence of contaminants or voluntarily added substances; the literature data and the information provided by the other Member States, where similar reports had emerged, were also evaluated.

The team, therefore, concluded that the causes are likely to be related to particular conditions of individual susceptibility, pre-existing alterations of the hepato-biliary function or even to the concomitant intake of drugs.

As a result, it was decided to adopt a specific warning on the label aimed at advising against its use in subjects with hepato-biliary function or calculosis of the biliary tract and, in the case of concomitant drug intake, to seek for medical advice.

I hope that the return of the alarm, other than reassure the consumers and industry professionals, would help revitalize the market with new ideas and solutions, especially for those consumers to whom turmeric will no longer be recommendable.

Monteloeder is already able to offer some branded ingredients clinically tested for cholesterol control and weight loss (METABOLAID [2]) and for osteoarticular well-being (MOVE! PLX [3]), which can, therefore, be valid alternatives to turmeric. I invite you to visit our website or contact me for more information.

Andrea Gatti

Sales Manager Italy and South East Europe

andreagatti@monteloeder.com

References:

[1] http://www.salute.gov.it/portale/news/p3_2_1_1_1.jsp?lingua=italiano&menu=notizie&p=dalministero&id=3842

[2] https://www.monteloeder.com/en/metabolaid

[3] https://www.monteloeder.com/en/move-plx

—————————————————————————————————————————–

Venerdì scorso (26/07/2019) è arrivata a conclusione l’allerta degli ultimi mesi sugli integratori a base di curcuma, sospettata di essere responsabile di una ventina di casi di epatite colestatica in Italia [1].

Il team di esperti nominato dal Ministero della Salute che ha condotto le indagini e le analisi non ha individuato una correlazione diretta con uno specifico estratto o dosaggio di curcumina, ed ha escluso la presenza di contaminanti o di sostanze volontariamente aggiunte; sono anche stati valutati i dati di letteratura e le informazioni fornite dagli altri Stati membri, dove erano emerse segnalazioni analoghe.

Il team ha quindi concluso che le cause sono verosimilmente da ricondurre a particolari condizioni di suscettibilità individuale, di alterazioni preesistenti della funzione epato-biliare o anche alla concomitante assunzione di farmaci.

In conseguenza, è stato deciso di adottare una specifica avvertenza in etichetta volta a sconsigliarne l’uso a soggetti con alterazioni della funzione epato-biliare o con calcolosi delle vie biliari e, in caso di concomitante assunzione di farmaci, ad invitare comunque a sentire il parere del medico.

Mi auguro che, il rientro dell’allarme, oltre a far tirare un sospiro di sollievo ai consumatori ed addetti del settore, possa aiutare a rivitalizzare il mercato con nuove idee e soluzioni soprattutto per i soggetti per i quali la curcuma non sarà più raccomandabile.

Monteloeder è già in grado di offrire alcuni ingredienti a marchio testati clinicamente utili per il controllo di colesterolo e per il dimagrimento (METABOLAID [2]) e per benessere osteoarticolare (MOVE!PLX [3]), che quindi possono rappresentare valide alternative alla curcuma. Vi invito a vistare il nostro sito web o a contattarmi per maggiori informazioni.

Andrea Gatti

Sales Manager Italy and South East Europe

andreagatti@monteloeder.com

References:

[1] http://www.salute.gov.it/portale/news/p3_2_1_1_1.jsp?lingua=italiano&menu=notizie&p=dalministero&id=3842

[2] https://www.monteloeder.com/en/metabolaid

[3] https://www.monteloeder.com/en/move-plx

Related Articles: 

Aggiornamento lista italiana delle sostanze e preparati vegetali ammessi negli integratori alimentari

NUTRICOSMETIC, A GROWING SECTOR